Esercizi Trx a Pieno Carico - Push Up e V-Push Up

I Push Up e i V-Push al Trx si eseguono completamente in sospensione, questo vuol dire che sfrutteremo totalmente il nostro peso per questi due esercizi, queste due varianti al Trx andranno ad aumentare notevolmente la difficoltà rispetto che eseguirli nella loro forma base, ossia a corpo libero con i piedi a terra.

Per quanto riguarda il lavoro muscolare, si tratta di due esercizi simili dato che sono entrambi di spinta, tuttavia possiamo dire che nei Push Up avremo un coinvolgimento maggiore del gran pettorale, mentre nei V-Push Up saranno coinvolti più i deltoidi.

Quindi, questi due esercizi sono sicuramente impegnativi, dato che si tratta di esercizi a pieno carico, pertanto possono essere eseguiti da chi ha già esperienza e non per chi si approccia per la prima volta a questo tipo di allenamento in sospensione.

Push Up in Sospensione

Sicuramente se già esegui i Push Up a corpo libero con un buon numero di ripetizioni, eseguirli in sospensione è una progressione dove andrai a rendere questo esercizio ancora più impegnativo, quello che devi fare è posizionare le corde del Trx all'altezza del polpaccio, inserire i piedi all'interno delle asole e posizionarti con le mani a terra per poter eseguire l'esercizio.

Tuttavia per eseguire nel modo corretto l'esercizio dovrai fare attenzione ad alcuni particolari, innanzitutto posiziona le mani non troppo strette ne troppo larghe, ma osserva il corretto allineamento di gomito e polso, un'altra cosa molto importante è quello di mantenere il corretto allineamento della colonna vertebrale, in particolare non cedere con il bacino verso il basso ma mantieni gli addominali e i glutei contratti come se facessi un plank e nel frattempo esegui i push up.

Queste sono le linee guida per poter eseguire i Push Up in Sospensione nel modo corretto, tuttavia quando sopraggiunge la fatica non sempre si riesce a mantenere una postura corretta e si rischia di sporcare un po' l'esercizio, ovviamente stando nei limiti.

V-Push Up in Sospensione

Per quanto riguarda i V-Push up in sospensione bisogna mantenere le corde del Trx sempre all'altezza del polpaccio, infilare all'interno delle asole i piedi, ora dalla posizione di Plank Alto esegui un Pike, portando il bacino e i glutei verso l'alto andando a formare con il corpo una V.

Ora da questa posizione esegui l'esercizio portando la testa a contatto con il pavimento e ritorna nella posizione di partenza.

Le difficoltà che possiamo incontrare nei V-Push Up è il mantenimento della forma a V del corpo, praticamente bisogna mantenere un Pike isometrico (che consente di mantenere il corpo a V) per tutta la durata dell'esercizio.

I V-Push Up in sospensione sono un ottimo esercizio che va ad isolare molto bene le spalle, inoltre può essere eseguito come trampolino di lancio per poi passare ad esercizi ancora più impegnativi come gli HandStand Push Up.

Conclusione
Se eseguiti in sospensione Push Up e V-Push Up possono realmente fare la differenza nel tuo allenamento, con un livello d'intensità superiore puoi adottare la metodologia che preferisci e inserirli nella tua scheda di allenamento.

Leggi anche: