Kettlebell Esercizi di Spinta - Military Press, Push Press e Push Jerk

Gli esercizi di spinta da eseguire con un kettlebell coinvolgono in maniera diretta il cingolo scapolo omerale, con deltoidi e trapezi, ma anche pettorali (fasci claveali) e tricipiti, fatta eccezione per il Push Press e Push Jerk che coinvolgono anche le gambe, poiché il movimento parte da una flesso estensione delle gambe.


Il primo esercizio è il Military Press, questo è sicuramente l'esercizio base poiché dovremo eseguire una spinta di forza (senza utilizzare le gambe) coinvolgendo in maniera diretta il deltoide insieme a trapezio, pettorali e tricipite, infine abbiamo Push Press e Push Jerk, entrambi si eseguono partendo da una flesso estensione delle gambe per poi portare il kettlebell sopra la testa.


Si tratta quindi di esercizi simili, ma non uguali, ogni esercizi racchiude una variante diversa dall'altro, pertanto andiamo a vedere nel dettaglio ogni singolo esercizio.


Military Press

Il Military Press è l'esercizio base di questa categoria di esercizi, ci posizioniamo portando il kettlebell in rack position e senza utilizzare la spinta delle gambe portiamo il kettlebell sopra la testa ossia in lock out position, tornare nella posizione di partenza facendo una leggera flesso estensione delle gambe per scaricare il peso sulle gambe anziché sulla colonna vertebrale e ripetere il movimento.

Nel portare il kettlebell verso l'alto cercare di far seguire al gomito il piano scapolare, questo è molto importante per evitare inutili stress articolari dati soprattutto nell'allargare troppo il gomito portandolo all'altezza della scapola.

Push Press & Push Jerk

Push Press e Push Jerk si differenziano dal Military Press perché il movimento parte da una flesso estensione delle gambe, tuttavia anche questi due esercizi si differenziano tra di loro, il Push Press è più semplice del Jerk poiché il Press consiste nel flettere ed estendere le gambe, sfruttare la spinta delle gambe per portare il kettlebell sopra la testa e ripetere il movimento in modo continuo.

Mentre per quanto riguarda il Jerk, dobbiamo eseguire una doppia flesso estensione delle gambe, quindi sempre flesso estensione iniziale, sfruttare la spinta per portare il kettlebell sopra la testa, durante la transizione eseguire un altra flesso estensione delle gambe e incastrare il kettlebell sopra la testa e ripetere il movimento.

Se vogliamo eseguire un Jerk facilitato, perché non siamo in grado di eseguire la doppia flesso estensione delle gambe in concomitanza della spinta sopra la testa, possiamo eseguire la flesso estensione delle gambe, portiamo il kettlebell sopra la testa ma nel frattempo solleviamo i talloni andando sulle punte dei piedi, ora appoggiamo i talloni ed eseguiamo la seconda flesso estensione delle gambe, in questo modo dovrebbe risultare più semplice.

Inoltre, un 'altra cosa da non sottovalutare che vale per tutti e tre gli esercizi ma per il Jerk un po' di più (dato che bisogna associare la doppia flesso estensione delle gambe all'alzata), è quella di avere una buona mobilità di anche e spalle per eseguire al meglio gli esercizi ed evitare infortuni.

Conclusione
Come hai visto si tratta di 3 esercizi ed ognuno ha delle qualità allenanti differenti, il Military Press è sicuramente l'esercizio adatto a chi vuole allenare la forza o l'ipertrofia, andando ad eseguire un movimento pulito coinvolgendo in maniera diretta i deltoidi oltre ad altri muscoli complementari al movimento. 

Mentre Push Press e Push Jerk sono ottimi esercizi total body che si abbinano molto bene a metodologie a tempo, molto utili per allenare la resistenza e bruciare calorie!

Leggi Anche: