Kettlebell - L'Attrezzo Total Body per Eccellenza!

Il kettlebell è veramente un attrezzo che può fare la differenza nel tuo allenamento, a patto che tu lo sappia usare nel modo corretto, poiché questi tipi di attrezzi funzionali (come anche il Trx), sono abbastanza conosciuti nel mondo del fitness, ma non sono capiti al 100%, nel senso che a parte eseguire qualche esercizio che abbiamo visto in un articolo o che ne abbiamo semplicemente sentito parlare, non prendiamo veramente sul serio la possibilità di allenarci con questo attrezzo.

Invece, come per gli altri attrezzi "classici", manubri e bilancieri in primis, anche con il kettlebell possiamo strutturarci dei veri e propri allenamenti, andando a creare delle progressioni oppure andando ad eseguire gli esercizi con una variante più complessa.




Kettlebell - Il Total Body per Eccellenza



Perché il kettlebell lo possiamo definire l'attrezzo total body per eccellenza? Perché la maggior parte degli esercizi parte dall'estensione dell'anca coinvolgendo quadricipiti, femorali, glutei e adduttori, fino ad arrivare, nella maggior parte dei movimenti, fin sopra la testa, quindi coinvolgendo l'articolazione del cingolo scapolo-omerale con spalle, fasci sterno claveali dei pettorali, piccolo e grande romboide, trapezio ecc.  oltre agli addominali che stabilizzano tutto il movimento e dita, mani e avambracci che servono a mantenere una presa salda sul kettlebell.

 Kettlebell Competition 4 - 32 kg - Qualità Professionale



Kettlebell - Tipologia di Movimenti


Con il kettlebell possiamo eseguire 3 tipologie di movimento, i primi sono quelli balistici in cui la forza che viene prodotta è direttamente proporzionale all'accelerazione che viene generata, stiamo parlando di esercizi come Swing, Clean e Snatch, questi 3 esercizi hanno la caratteristica di partire da un estensione d'anca fino a portare il kettlebell sopra la testa per le versione di American Swing e Snatch, oppure di fermarsi un po' prima nelle versioni di Clean e Russian Swing.

Il secondo movimento è il Press ossia la classica spinta che generiamo negli esercizi di Push Press, Push Jerk o anche l'esercizio di isolamento per eccellenza come il Military Press o la sua variante più dura come il Bent Press, insomma tutti movimenti che vengono eseguiti con una spinta sopra la testa.

Come terzo movimento abbiamo gli esercizi di Overhead, ossia quando il kettlebell deve rimanere stabile sopra la testa durante l'esecuzione degli esercizi, sto parlando appunto di Overhead Squat, Turkish Get Up e Windmill.

Infine abbiamo anche esercizi formati da movimenti ibridi, quindi esercizi che partono con movimenti di estensione d'anca e che terminano con una spinta sopra la testa, come ad esempio il Clean and Press.



Conclusione


Il kettlebell è un attrezzo che se viene utilizzato nel modo corretto, può far davvero la differenza nel tuo allenamento, tuttavia per far avvenire ciò devi avere una conoscenza abbastanza approfondita di questi esercizi, strutturandoti una scheda che sia allenante e che si baserà principalmente sulla densità, dove andrai a fare principalmente lavori a tempo, e infine se ne avrai la possibilità progredire aumentando il carico con un kettlebell più pesante, insomma ogni attrezzo ha le sue caratteristiche e ora sei tu a decidere se includere il kettlebell nel tuo allenamento!
Military Press Kettlebell - Esercizio Base per le Spalle