Colazione Pre Workout: Porridge al Burro di Arachidi

Il Porridge è un pasto semplice e veloce che contiene tutti i macronutrienti essenziali per iniziare la giornata nel migliore dei modi, può essere un ottima colazione che ci può dare l'energia necessaria per affrontare l' allenamento nella mattinata, e quindi lo possiamo considerare un pre workout a tutti gli effetti!

Il Porridge in questione si abbina molto bene alla stagione autunno/invernale poiché si tratta del porridge al burro di arachidi!

Si tratta di un porridge veloce da preparare, lo si prepara in circa 5 minuti, gli ingredienti che ci servono sono:

  • 150 g di banana
  • 80 g di avena
  • 20 g di burro di arachidi
  • 200 ml di latte di mandorla


Porridge al Burro di Arachidi: Preparazione

  1. Per prima cosa bisogna sbucciare la banana lasciando da parte 50 g che ci serviranno alla fine, quindi con i 100 g di banana procediamo tagliandola a fette e schiacciandola con una forchetta in modo che diventi un purè cremoso.
  2. Aggiungere al purè 10 g di burro di arachidi, l'avena, il latte di mandorla e mescolare.
  3. A questo punto dobbiamo far riposare il porridge in frigo (o fuori dal frigo se non lo vogliamo troppo freddo la mattina seguente).
  4. Il giorno dopo terminiamo aggiungendo i rimanenti 50 g di banana (li tagliamo a fettine e li mettiamo sopra) e i restanti 10 g di burro di arachidi.


Conclusioni

Che dire, questo porridge è sicuramente buono ma allo stesso tempo apporta dei valori nutrizionali importanti, poiché una porzione contiene:
  • 590 kcal
  • Carboidrati 81 g
  • Proteine 18 g
  • Grassi 18 g
I carboidrati sono sicuramente il macronutriente essenziale rispetto agli altri, questo perché prima di un allenamento bisogna consumare pasti ricchi di carboidrati se si vuole avere energia a sufficienza (ovviamente rispettando i tempi della digestione), le proteine direi che sono equilibrate ma se vogliamo aumentare l'apporto proteico possiamo abbinarci delle fonti proteiche come albume o delle proteine in polvere, infine i grassi provengono essenzialmente dal burro di arachidi, trattandosi ovviamente di grassi buoni.