Addominali: 3 Esercizi che Dovresti Eliminare Immediatamente

Gli addominali sono un muscolo fondamentale che andrebbe allenato su base regolare all'inizio della nostra routine di allenamento, in questo modo andiamo a rinforzare il core, che lo possiamo definire come il motore da dove partono la maggior parte dei movimenti che riguardano quasi tutti gli esercizi che eseguiamo, oltre a dare forza, stabilità e prevenire un gran numero d'infortuni, soprattutto alla schiena!

Tuttavia, se già eseguiamo degli esercizi per gli addominali che vanno contro queste regole basilari, eseguendo esercizi che a lungo andare vanno a flettere e a dare delle pressioni inutili sulla colonna vertebrale, questi sono esercizi che andrebbero sostituiti immediatamente, anche se si tratta di esercizi molto popolari nel mondo del fitness.

Il fitness la possiamo definire come un industria, soprattutto per quanto riguarda tutti quei corsi che hanno l'obbiettivo di bruciare calorie e grassi, e quindi si può immaginarie come si possano eseguire alcuni di questi esercizi, magari eseguiti a circuito con l'obbiettivo di fare più ripetizioni possibili, per poi cambiare subito esercizio e andare avanti così magari per 30 o 40 minuti, tutto questo con l'obbiettivo di perdere peso e bruciare più calorie possibili.

Quindi, se già questi esercizi sono deleteri per la colonna vertebrale, figuriamoci eseguirli in questo modo, almeno se si decide di farli una volta ogni tanto, bisognerebbe eseguirli lentamente controllando il movimento, anche se a volte non basta...

Ora vediamo nel dettaglio quali sono questi esercizi che puoi sostituire immediatamente con altri, che favoriscono un miglior coinvolgimento del core e non vanno ad "usurare" la colonna vertebrale.


Crunches

I Crunches sono sicuramente l'esercizio più popolare che riguardano gli addominali, tuttavia è anche l'esercizio più pericoloso da eseguire, poiché flette più volte la colonna vertebrale, in particolare la zona lombare, tuttavia se lo si vuole eseguire a tutti i costi, ma soprattutto una volta ogni tanto, bisogna eseguirlo con la zona lombare che rimane ben salda a terra, e con un movimento ben controllato, tuttavia quando inizia a sopraggiungere la fatica diventa più difficile controllare il movimento e si tende a "sporcare" l'esercizio.

Alternativa al Crunch ➜Ab Rollouts

Ci sono diverse varianti degli Ab Rollouts, oggi vediamo quello con il bilanciere, possiamo definirlo come un plank in movimento, si tratta di un esercizio "anti-estensione", che significa che questo esercizio allena il corpo per evitare che la colonna vertebrale entri in estensione, questa è la funzione principale dei muscoli addominali.

Quindi, quando esegui l'esercizio scivoli in avanti con il bilanciere o semplicemente con le mani se non hai nessun' attrezzo, la colonna vertebrale vorrà inarcarsi ma gli addominali dovranno lavorare per impedirlo, in questo modo si crea un core sicuramente più forte oltre che essere in grado di proteggere la colonna vertebrale e a trasferire più efficacemente l'energia in tutto il corpo.



Russian Twist

I Russian Twist è uno degli esercizi più antichi, usato come esercizio di preparazione per i soldati britannici già dal diciannovesimo secolo, l'esercizio è rimasto talmente popolare che è arrivato fino ai giorni nostri.

Tuttavia la ricerca ha confermato che questo esercizio esercita una notevole pressione sulla colonna vertebrale, inoltre sovraccaricando il movimento le cose non migliorano.

Alternativa al Russian Twist ➜Pallof Presses

Il Pallof Presses è un esercizio anti-rotazione, ideato dal fisioterapista John Pallof, questo esercizio prepara il tuo core per resistere alle rotazioni, ed in questo modo sarai più stabile e svilupperai forza che ti servirà per altri esercizi o per prepararti in vista di una gara sportiva.

Questo esercizio si può eseguire sia con dei macchinari ai cavi, che con resistenze come bande elastiche.

Inclinazioni Laterali

Questo è sicuramente l'esercizio peggiore di tutti che si possa fare, sia che lo eseguiamo con i kettlebell che con i manubri per una serie di seguenti punti:
  • L'esercizio richiede una flessione spinale laterale, mette la colonna vertebrale in una posizione vulnerabile e aumenta il rischio di lesione.
  • Non allena il core in modo intelligente, i muscoli del core sono progettati per resistere al movimento, creando una resistenza isometrica, e questo esercizio ti costringe a creare del movimento, che non va bene per la colonna vertebrale.
Sicuramente si tratta di un esercizio poco utile sia in funzione della vita di tutti i giorni, sia in vista di prestazioni sportive.

Alternativa alle Torsioni Laterali➜Side Plank


Un alternativa molto più intelligente alle torsioni laterali è sicuramente il Side Plank o Plank Laterale, che oltre ad allenare gli obliqui questo esercizio prende di mira il quadrato dei lombi, che è un muscolo profondo che collega bacino, colonna vertebrale e gabbia toracica, funziona per stabilizzare la colonna vertebrale, se il quadrato dei lombi non funziona come dovrebbe, anche le azioni base come camminare e respirare saranno limitati, quindi ha la funzione di fornire stabilità al bacino e alla colonna vertebrale, in modo intermittente mentre si esegue qualsiasi attività.


Conclusione
Gli addominali e il core sono un muscolo importante, ma che basta poco per indebolirlo eseguendo esercizi che all'apparenza sembrano validi, magari perché vediamo parecchie persone eseguire questi tipi di esercizi, o perché ve la consigliato una persona di cui vi fidate, magari è una figura qualificata e che lavora nel posto in cui vi recate per allenarvi, ma che in realtà non lo sono, anzi se eseguiti regolarmente possono portare a vere e proprie patologie "rognose", che poi vi porteranno ad una diminuzione dell'attività fisica se non ad un abbandono totale, e questo non deve mai accadere, quindi scegliamo gli esercizi giusti e diamoci dentro facendo le cose nel modo corretto!



Leggi anche:
Costruisci un Core Forte con 6 Varianti di Esercizi
Plank Perfetto: Come Eseguirlo in modo più Efficace
Addominali Obliqui Plank Laterale
Addominali TRX: Crunch
Kettlebell: Addominali per un Core più Forte