Addominali TRX: Crunch

Nell'articolo precedente abbiamo visto alcuni esercizi da eseguire al Trx come Plank, Pike, Ginocchia al Petto (e un accenno ai Crunch), questi sono sicuramente gli esercizi più eseguiti al Trx, poiché vanno a lavorare il core e gli addominali in modo approfondito, tuttavia non sono gli unici esercizi per gli addominali che si possono eseguire al Trx, possiamo eseguire anche dei classici esercizi che possono riguardare la "famiglia" dei crunch, ma eseguiti sempre in sospensione, quindi con una difficoltà maggiore dei normali crunch che si possono eseguire normalmente.

I Crunch al Trx, sono un esercizio alternativo da eseguire con questo attrezzo, tuttavia se eseguiti nel modo corretto possono apportare più benefici dei normali crunch, essendo un esercizio in cui le gambe saranno in sospensione (inserendo i piedi negli appositi strappi), bisogna eseguire il movimento lento e controllato, per evitare che le gambe non oscillino troppo, inoltre la parte bassa della schiena sarà ben salda al pavimento, questo vuol dire che l'esercizio si eseguirà nel modo corretto, e non ci sarà pericolo di farsi male nella zona lombare della schiena.

Quindi, ecco alcuni esercizi che riguardano i crunch, che possiamo eseguire al Trx:

➦Leggi anche: Addominali Trx: Quali Esercizi Scegliere?

Crunch Base Trx

I Crunch al Trx sono l'esercizio base, che tutti quando iniziamo a praticare attività fisica in casa o nelle palestre eseguiamo come uno dei primi esercizi (insieme ad altri), questo perché si tratta di un esercizio all'apparenza semplice da eseguire, ma che bisogna adottare alcuni accorgimenti per evitare di farsi male nella parte bassa della schiena, questo perché a volte si tende ad eseguire gli esercizi con superficialità, e un accorgimento che bisogna prendere quando si esegue il crunch è quella di non formare il "classico" arco nella zona lombare della schiena.

Un vantaggio che abbiamo eseguendo il crunch al Trx, è che la zona lombare rimane "incollata" a terra (vedi foto), grazie alle gambe che sono in sospensione, ed al movimento che viene in un certo senso limitato dall'instabilità che abbiamo eseguendo questo esercizio al Trx.

Quindi le linee guida per eseguire i Crunch al Trx non sono niente di complicato, basta infilare i piedi all'interno degli strappi, posizionarsi con la schiena a terra, ed eseguire l'esercizio controllando il movimento per far oscillare le gambe il meno possibile.



Crunch Trx Laterali

Un'altra versione di Crunch al Trx possono essere quelli laterali, che vanno a lavorare la zona degli obliqui, in questo caso inseriremo all'interno degli strappi un piede, mentre l'altra gamba si lascia libera in modo che possa eseguire il movimento, andando a toccare o a sfiorare il gomito del braccio opposto, finite le dovute ripetizioni si cambia lato.




Crunch Trx Laterali 2

Un' altro esercizio per gli addominali obliqui che si possono eseguire sono un altra versione dei Crunch Laterali, che a differenza degli altri esercizi bisogna partire da una posizione di partenza con il busto laterale rispetto al trx, una volta che ci siamo posizionati nel modo corretto eseguiamo il movimento come per il crunch base, eseguendo le ripetizioni prima da un lato e poi dall'altro lato. 




Inclinazioni Laterali in Sospensione

Anche le inclinazioni laterali sono un ottimo esercizio da eseguire al Trx, vanno a lavorare gli addominali obliqui, la zona lombare rimane ben salda a terra, e l'esercizio consiste nell'inclinare il busto da un lato e poi dall'altro lato, in questo caso le gambe tenderanno a muoversi, è importante eseguire il movimento lento e controllato.



Conclusione
I crunch al Trx possono essere un ottima variante agli esercizi più tradizionali, andando ad isolare meglio la zona degli addominali ed il core, eseguendo un esercizio più pulito senza andare a sovraccaricare ulteriormente la colonna vertebrale.

Leggi anche: