C'E' FLESSIONE E FLESSIONE...



Usare la variante più dura in assoluto di dip, quella agli anelli, per sviluppare la potenza nelle distensioni e la circonferenza delle braccia.

IL SEGRETO: per padroneggiare i dip, con tutti i vantaggi che ne derivano in termini di fisico e prestazioni, ovviamente è la pratica. Ecco spiegato il motivo per cui molti uomini ne eseguono un'infinità nella versione classica (o con zavorra), eppure non si sognano neanche di provare a farlo agli anelli. In parte, dipende dal fatto che non molte palestre sono dotate di anelli da ginnastica, ma è anche una scelta (chi ha voglia di usare gli anelli quando può usare le parallele?).

I benefici dei dip agli anelli vanno ben oltre l'effetto novità, perchè obbligano a contrarre molto più intensamente i muscoli ed attivano moltissimi muscoli stabilizzatori che la versione standard non tocca minimamente. A differenza dei classici dip, gli anelli oscillano al minimo movimento, e questo richiede un enorme sforzo di stabilizzazione e controllo.

I dip agli anelli, presenza fissa in molti allenamenti CrossFit, allenano tricipiti, spalle e pettorali, proprio come i classici dip, ma in più mettono sotto torchio la fascia centrale insieme a vari muscoli ausiliari indispensabili per l'esecuzione completa e corretta del movimento.


IL MOVIMENTO: l'aspetto più importante è senz'altro l'ampiezza del movimento. Cercate, nella posizione inferiore, di arrivare con i bicipiti a contatto con la parte superiore degli anelli, mentre nella posizione superiore entrambe le braccia devono essere perfettamente bloccate in distensione e strette contro i fianchi. Dato che gli anelli tendono ad allargarsi, i pettorali compiono uno sforzo intenso per mantenere la posizione eretta in questa variante di dip. Mantenete in tensione tutta la fascia centrale dall'inizio alla fine per scongiurare errori tecnici dagli esiti potenzialmente catastrofici.

L'ALLENAMENTO: tre round di 21-15-9 ripetizioni di affondi con bilanciere sul davanti (60 kg) e dip agli anelli: oppure maggior numero di ripetizioni di dip agli anelli in 3 minuti.